Sogno o son desto? Utopia come ecologia della mente | Webinar | 5 marzo

Utopia è una parola che deriva dal greco oy, non e topos, luogo. Si tratta di un vocabolo coniato da Tommaso Moro, letterato del XVII secolo, che lo utilizzò per descrivere un governo modello di un paese immaginario. Moro non fu il primo a sognare un luogo ideale e inesistente, dove la politica e la religione fossero in accordo con le esigenze e i desideri degli uomini. Fu uno dei tanti pensatori del passato a ricercare il modello perfetto di buon governo, perché per molti secoli il grande sogno dell’uomo è stata una politica ideale.

Il mondo contemporaneo, invece, è molto differente e il potere dell’immaginazione dei giovani sembra riversarsi per lo più nella tecnologia, a tal punto che l’incremento degli “iperconnessi”, ossia dei ragazzi sempre online, è di circa il 25% da gennaio 2020 a gennaio del 2021. I social rappresentano una piazza virtuale, dove ciascuno può mostrare ciò che sogna di essere e ciò in cui crede attraverso lo schermo, a volte tralasciando le asperità (e le virtù) del mondo reale. Mondo che riguarda la verità dei corpi, sempre più distanti, e della complessità dell’esistere senza il filtro dello screen. La grande sfida di oggi, dunque, potrebbe essere quella di ricercare nuove utopie, nuovi immaginari e nuovi sogni che siano funzionali al web ma anche alla realtà, e non in vicendevole contrasto o scollamento.

Matteo Saudino, in arte e sul web BarbaSophia, filosofo, scrittore e insegnante e Riccardo Marco Scognamiglio, psicoterapeuta e responsabile dell’Istituto di Psicosomatica Integrata e della sede dell’Associazione Nazionale Dipendenze tecnologiche, GAP e Cyberbullysmo di Milano, oltre che presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione Italiana di Psicologia Psicosomatica, affronteranno questi temi complessi venerdì 5 marzo alle 19.00 all’interno di un Web Talk proprio alla celebre rassegna FilosofArti. Modereranno Andrea Zoccarato, responsabile dell’Istituto di Psicosomatica Integrata nella sua sede di Gallarate (VA) e Alessia Leoni, psicologa e psicosterapeuta, entrambi a loro volta membri dell’Associazione Nazionale Dipendenze tecnologiche, GAP e Cyberbullysmo e rispettivamente presidente e socia dell’Associazione Italiana di Psicologia Psicosomatica.

L’evento, che vede il patrocinio dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e dell’Associazione Italiana di Psicologia Psicosomatica, sarà disponibile sui nostri social (Associazione Italiana di Psicologia Psicolosomatica, Istituto di Psicosomatica Integrata), su Youtube e Youtube di FilosofArti.

Scopri di più


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...