La Normalizzazione

“Nella relazione con la psicosi, laddove le sfumature nelle parole non solo non sono comprese, ma attivano vissuti paranoidei, è necessario giocarsela su un piano della normalizzazione: “In fondo tutti fanno così”.

Non può essere lo psicologo a indicare cosa fare o come comportarsi, ma una legge superiore, impersonale, che stabilisce i limiti e le regole al quale lo stesso psicologo deve rispondere.”

R.M. Scognamiglio

Rispondi