3 Conferenze Kid Pass “Videogiochi e bambini” | Diretta social | 13 – 20 – 27 gennaio

Lo studio annuale di Aesvi, ovvero l’associazione che riunisce i principali sviluppatori di videogiochi italiani, evidenzia come il settore sia in crescita. Emerge che il 57% degli italiani tra i 16 e i 64 anni ha giocato almeno una volta a un videogioco negli ultimi 12 mesi, parliamo di circa 17 milioni di persone. La principale fascia di età si concentra tra i 25 e i 34 anni, seguita da quella tra i 35 e i 44. Un altro dato rilevante riguarda i genitori che giocano con i figli, rappresentato dal 67% della popolazione; secondo le mamme e i papà coinvolti nello studio, la condivisione permette di passare più tempo in famiglia, di fare un’attività divertente insieme, ed è interessante notare come in molti casi questo evento si verifichi in quanto sono gli stessi figli a chiedere ai genitori di giocare.  

L’ Associazione Italiana di Psicologia Psicosomatica patrocina tre appuntamenti, il 13, 20 e 27 gennaio alle ore 18:00 in diretta sulle pagine Youtube e Facebook di Kid Pass, ma anche ripostate su quelle dell’Associazione Italiana di Psicologia Psicosomatica e Istituto di Psicosomatica Integrata. Sono momenti di confronto utili per riflettere sul senso del web e del gaming per i più giovani. Gli incontri in live streaming affronteranno diversi temi così suddivisi:

Videogiochi e bambini: cosa sai? In vista della maggiore esposizione al digitale, Alessio Carciofi, docente di Marketing e Digital Wellbeing, approfondirà alcuni interrogativi utili ai genitori e agli educatori, come: “quando è troppo? Quali sono gli strumenti per proteggere i minori dagli eccessi e renderli fruitori digitali competenti?”.

Videogiochi e bambini: le 3 regole del Parental Control. I videogiochi sono capaci di catturare l’attenzione dei più giovani per un tempo indefinito ed è difficile per bambini e adolescenti mettere uno stop, poiché le attrattive dello schermo sono tante e la loro mente non è ancora matura a sufficienza per una corretta regolazione autonoma di stimoli così eccitanti e coinvolgenti, studiati apposta per attrarre. Mark Morbe, psicosomatologo dell’Istituto di Psicosomatica Integrata esperto in ambito tecnologico, metterà in luce le tecniche per gestire il problema mediante alcuni strumenti come il parental control.

Videogiochi e bambini: come prepararci all’adolescenza. Il lockdown ha modificato le nostre abitudini e il nostro modo di gestire le relazioni, che sono sempre di più mediate dal digitale. Molti adolescenti si sono adattati all’utilizzo massiccio di internet per scuola, svago e relazioni. Come gestire quindi un buon equilibrio tra digitale e vita reale? Il professionista Simone Matteo Russo, psicoterapeuta esperto di adolescenza operante presso l’Istituto di Psicosomatica Integrata, articolerà il tema nella sua complessità.

Le conferenze sono aperte a tutti e consistono in un dialogo aperto con la Counselor Transpersonale in formazione Michela Bonicoli, al seguito del quale è possibile condividere le proprie domande.

Scopri di più


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...