Site icon Psicologia Psicosomatica

Vero sé e falso sé: la parola al corpo

“Per essere sincera con se stessa, una persona deve sapere chi è e che cosa sente. Se i suoi sentimenti vengono repressi, il suo comportamento rifletterà le idee che le sono state instillate e non esprimerà il suo vero essere o il suo vero sé. L’auto-inganno è il risultato di una perdita di contatto con il sé corporeo. La persona che non percepisce ciò che sta succedendo nel suo corpo non è in contatto con se stessa. La sua sensibilità e quindi i suoi sensi sono distorti. Impossibilitata a fare affidamento ai suoi sensi, crede a ciò che le viene detto o a ciò che legge come a un fatto oggettivo, perché non ha alcun mezzo di stabilire quale sia la verità”.

*Alexander Lowen, Il piacere. Un approccio creativo alla vita.

Exit mobile version