STORIE IN QUARANTENA | Auto-narrazione e Identità

Tra gli infiniti input esterni del momento e le molteplici emozioni e sensazioni interne che si susseguono, non è sempre facile attribuire una trama coerente al fenomeno complesso che stiamo vivendo. La possibilità di costruire elaborazioni critiche, nello stato di emergenza e caos in cui siamo immersi, può difatti risultare indebolita dallo stress.

In tale quadro, è auspicabile promuovere interventi che favoriscano un approccio comprensivo e critico, ad esempio attraverso il dispiego delle competenze narrative.

La capacità di narrare infatti risulta essere un antico metodo di attribuzione di senso delle civiltà. La condivisione di racconti aiuta a solidificare l’identità culturale e contribuisce alla diffusione di una matrice di appartenenza comune. Alcuni neuroscienziati sostengono che questa competenza sia un potente strumento di conoscenza di sé e del mondo circostante.

J. LeDoux ad esempio vede nell’auto-narrazione una dinamica che integra i diversi stati dell’Io, attraverso un processo riflessivo. È intesa come un collante che contribuisce a creare un senso di sé unitario. In questo momento la possibilità di accedere ad un bagaglio narrativo potrebbe quindi rivelarsi una risorsa per costruire un ordine e una trama tra i vissuti.

“Storie in quarantena”, è un’iniziativa che valorizza questa possibilità. È la piazza online che ospita i racconti di chi ha voglia di scrivere (e leggere), in cui il desiderio di raccontare sembra incontrare il bisogno di conoscersi.

Scopri di più attraverso questo link.

HAVE A LOOK!

“I resoconti verbali sono il modo migliore per verificare e confrontare esperienze consce tra due organismi, forniscono un modo per distinguere gli stati cerebrali che coinvolgono la coscienza dagli stati cerebrali che non lo fanno”.

J. LeDoux, Anxious: Using the brain to understand and treat fear and anxiety, 2015


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...