LIBRI IN USCITA: ADOLESCENTI DIGITALMENTE MODIFICATI (ADM)

Il nuovo testo dei dottori Scognamiglio e Russo, accompagna i lettori nella comprensione dell’adolescente di oggi, ormai alieno agli occhi dell’adulto, avendo adattato corpo e mente a importanti cambiamenti di natura culturale, sociologica e tecnologica.

I valori e i ruoli sociali tradizionali che delimitavano esplicitamente il fattibile dal non fattibile, il buono dal cattivo, fornivano griglie in cui organizzare il proprio processo di crescita, sia in una analogia conformista, sia nel conflitto dell’opposizione. Di conseguenza, venendo a mancare, hanno lasciato uno spazio di angoscia che coinvolge in primis il corpo delle nuove generazioni. L’individualità fino agli anni ’80 era soffocata dai vincoli, e di conseguenza da alcuni sintomi peculiari dell’ordine della repressione, ma i giovani presentavano mediamente meno difficoltà nel processo di separazione dal nucleo familiare e avviamento all’adultità. La libertà del sistema attuale e la precarietà dei futuri possibili lascia invece le soggettività nascenti prive di contenimento, e, al contempo, il massiccio uso di telefonici, tablet etc costringono ad un funzionamento stimolo – risposta. Insegnano implicitamente una reattività utile per svolgere mansioni multitasking e rispondere rapidamente a sollecitazioni salienti, però a scapito della capacità di approfondimento di natura corticale.  L’adozione massiva e irreversibile di questi devices cambia quindi il corpo a partire dal suo assetto neuronale, impattando di conseguenza sulle forme di pensiero e le modalità di interazione. Questi cambiamenti impongono ai clinici un adattamento del lavoro terapeutico: la reattività somatica difatti presuppone molto corpo e poca parola, così come le nuove forme sociali, spesso meno chiare di quelle tradizionali, tolgono terreno all’efficacia delle interpretazioni “classiche – edipiche”. Il modello Somatic Competence®, che i due autori spiegano finemente, si pone in questa zona di transizione come avanguardia nella conduzione della cura dei nuovi adolescenti – digitalmente modificati – . Illustra come incontrarli dove si trovano, nella loro dispersione simbolica e in una sintomatologia che si sfoga soprattutto somaticamente (panico, addiction, malattia organica sono difatti forme comuni di mal-essere corporeo e contemporaneo). Il testo è un compendio di materiali utili sia per la comprensione generale del fenomeno, sia per scendere nella concretezza del dettaglio dell’interazione paziente – terapeutaIl lettore arriva a farsi un’idea molto chiara dell’utilità di un setting psicologico e psicosomatico, che vaglia risorse e criticità di corpo e mente, in tutto lo svolgersi del trattamento. È un libro coinvolgente, che fornisce chiavi di lettura e risposte terapeutiche, ma anche educative, questo lo rende adottabile e fruibile da professionisti della cura, insegnanti e genitori interessati a cogliere la realtà senza filtri dell’adolescenza nell’ipermodernità.

È quindi un libro utile come bagaglio teorico, ma anche come vademecum di esempi pratici, nel suo spaziare con grande coerenza dai cambiamenti storici al qui ed ora dell’incontro psicologo – paziente


Scopri le potenzialità della Psicologia Psicosomatica per il benessere  individuale e delle relazioni, presso le sedi di Milano, Bergamo, Gallarate e Senago.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...