Conferenza “Vivere e morire nell’ipermodernità” | Bergamo | 20 gennaio 2017

Morire bene implica l’aver vissuto bene.

Cosa determina la qualità del vivere e del morire in un mondo dalle relazioni umane sempre più evanescenti? Sono ancora possibili delle forme simboliche attraverso cui pensare in forme significative la vita e la morte?

Riccardo Marco Scognamiglio (psicoterapeuta, psicosomatologo e Direttore scientifico dell’Istituto di Psicosomatica Integrata di Milano) e Michele Fortis (medico, psicosomatologo, Responsabile Polo Bergamasco dell’Istituto di Psicosomatica Integrata), affronteranno questo argomento complesso, partendo dalla loro esperienza clinica e accademica. La conferenza aperta a tutti si terrà venerdì 20 gennaio tra le 20.45 e le 23:00 presso il Centro Socio Religioso di via per Orio 5 a Campagnola (BG), ingresso 10 euro.

 

Scopri di più

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...