il cambiamento in terapia

 

“… Nel terzo anno di terapia la signora A. ha dato prova di integrazione del suo mondo interno. Di fatto le sue parole potevano suonare come la descrizione, da parte di un profano, del concetto kleininano di passaggio dalla posizione schizoparanoide alla posizione depressiva: < Ora so che le persone non sono perfette  (…) desideravo la storia d’amore delle fiabe che ti fa sentire euforica, (…) ma non può essere così per sempre.  Lei dottore mi ha dato molto in questa terapia, ora vado d’accordo con mio marito e ci amiamo, ma mi ha anche portato via qualcosa: il mio credere nell’amore perfetto >. Questo stralcio comunica un più elevato livello di consapevolezza, ma anche la tristezza che accompagna la perdita dell’oggetto ideale.”

da Psicoterapia psicodinamica dei disturbi della personalità: un apporccio basato sulle relazioni oggettuali – manuale della Psicoterapia Focalizzata sul Transfert (TFP) di J.F. Clarkin, F.E. Yeomans, O.F. Kernberg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...